051-532750 Chiamaci per qualsiasi informazione!

Ergap ha da sempre conseguito le certificazioni necessarie a garantirle la professionalità che la contraddistingue.

Politica per la responsabilità sociale

Ergap s.r.l, ha deciso di adottare e rendere operativo un Sistema di Gestione per la Responsabilità Sociale in conformità alla norma SA 8000:2014 impegnandosi a rispettare le regole dell’etica del lavoro e ricusa tutte le condizioni di lavoro caratterizzate dalla disumanità, dallo sfruttamento, dalla discriminazione, dall’insalubrità. Con la presente Politica l’Alta Direzione comunica, all’interno e all’esterno dell’azienda, che intende operare con metodi efficienti e trasparenti per garantire il continuo miglioramento di un Sistema di Gestione aziendale socialmente ed economicamente sostenibile.

A tal fine, la nostra azienda si impegna ad uniformarsi ai requisiti della norma SA8000:2014 (attraverso il mantenimento nel tempo di un Sistema di Gestione ad essa conforme) e ad essere conforme a tutte le relative normative nazionali, internazionali ed altre leggi applicabili (e loro interpretazione), nonché agli altri requisiti sottoscritti. Viene promossa la diffusione interna delle conoscenze relative alle norme di riferimento, per favorire la partecipazione interna.

Nell’ambito degli obiettivi aziendali, sia l’ambiente di lavoro interno (a tutti i livelli funzionali) che la catena di fornitura aziendale, devono garantire il rispetto dei seguenti requisiti ed impegni in materia di SA8000:

  1. Lavoro infantile e minorile: rifiuto dell’impiego di lavoro infantile/minorile nel ciclo produttivo aziendale, con verifica dell’età del lavoratore in fase di assunzione;
  2. Lavoro Forzato o Obbligato: rifiuto dell’impiego di lavoro forzato o obbligato e divieto di impiego di personale contro la propria volontà e di ricorso ad ogni forma di lavoro sotto minaccia o costrizione; divieto di addebitare commissioni o costi relativi all’assunzione, a carico totale o parziale dei lavoratori;
  3. Salute e Sicurezza: puntuale rispetto di tutti gli adempimenti cogenti in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro (es.: formazione dei lavoratori, valutazione e gestione dei rischi, ecc.) e relativa gestione nel rispetto delle specifiche procedure aziendali. Viene riconosciuto a tutto il personale il diritto di allontanarsi dal lavoro in caso di imminente e grave pericolo, senza dover chiedere il permesso all’azienda e/o al Cliente;
  4. Libertà di associazione e diritto alla contrattazione collettiva: rispetto del diritto di tutto il personale di formare, organizzare o di partecipare a sindacati di propria scelta e di contrattare collettivamente con l’azienda, senza che questo comporti alcuna conseguenza negativa o provochi ritorsioni; rispetto di tutti gli adempimenti previsti dal CCNL di categoria;
  5. Discriminazione: l’azienda non ricorre né da sostegno ad alcuna forma di discriminazione nell’assunzione, retribuzione, accesso alla formazione, promozione, cessazione del rapporto di lavoro o pensionamento, in base a razza, origine nazionale, territoriale o sociale, casta, nascita, religione, disabilità, genere, orientamento sessuale, responsabilità familiari, stato civile, appartenenza sociale, opinioni politiche, età o qualsiasi altra condizione che potrebbe dare luogo a discriminazione. Sono vietati comportamenti, gesti, linguaggio o contatto fisico, di tipo sessuale, minacciosi e di sfruttamento;
  6. Pratiche Disciplinari: l’azienda non attua né favorisce la pratica di punizioni corporali, coercizione mentale o fisica e abusi verbali. I provvedimenti disciplinari eventualmente intrapresi devono fare riferimento alla legge e al Contratto Collettivo Nazionale del Lavoro (CCNL) di riferimento. Le misure sanzionatorie progressive da adottare, vengono rese note ai lavoratori attraverso affissione del Codice Disciplinare aziendale in punti di comune consultazione presenti nei luoghi di lavoro;
  7. Orario di lavoro: rispetto dei giorni di riposo e dei limiti di lavoro settimanali, dei limiti di lavoro straordinario e di tutte le altre prescrizioni di legge e del CCNL di categoria applicabili in materia di orario di lavoro;
  8. Retribuzione: L’azienda garantisce che gli stipendi siano conformi al contratto di lavoro, alla normativa vigente e a quanto stabilito dal CCNL di categoria. Il pagamento degli stessi sarà effettuato con cadenza mensile ed in modo comodo per il lavoratore. L’Ufficio Personale è disponibile (telefonicamente o tramite incontro presso la sede aziendale) per la gestione di eventuali contestazioni e/o chiarimenti relativi ai pagamenti dei salari;
  9. Sistema di Gestione: implementazione ed efficace attuazione di un Sistema di Gestione per la Responsabilità Sociale secondo lo Standard SA8000:14, finalizzato al monitoraggio delle performance ed al miglioramento continuo; tempestiva attuazione di azioni correttive e preventive mediante attribuzione di adeguate risorse da parte dell’Alta Direzione.

La Direzione ha individuato un Social Performance Team (composto da rappresentanze dei Lavoratori e della Direzione in materia di SA8000 in misura equilibrata), il quale dispone dell’autorità e delle necessarie risorse per assicurare:

  • la conformità del sistema aziendale alla norma SA 8000;
  • l’idoneità dello stesso a conseguire gli obiettivi;
  • l’adeguatezza della politica per la responsabilità sociale;
  • la diffusione della conoscenza dei requisiti della SA 8000.

Tutto il personale aziendale e tutte le altre parti interessate, hanno la possibilità di rivolgersi al Social Performance Team per eventuali segnalazioni a carattere etico-sociale. Il dialogo nei luoghi di lavoro è una componente chiave della responsabilità Sociale.

codice etico ergap

Mai come oggi, la vigilanza e la sensibilità dei consumatori sembra in grado di influenzare i comportamenti aziendali: in mercati sempre più competitivi, l’immagine pubblica di un’impresa sta diventando sempre più il fattore discriminante per l’acquisto dei suoi prodotti/servizi.

La particolare natura del settore delle pulizie di cui facciamo parte, che tocca direttamente la questione della salute da una parte e della tutela dei propri dipendenti dall’altra, lo rende uno dei settori più sensibili alle problematiche sociali. Dei 400.000 addetti impiegati nelle imprese di pulizia la stragrande maggioranza sono donne e il 20% extracomunitari. Le problematiche che derivano da questi dati esigono che nelle aziende che lavorano in questo settore vi siano sensibilità in grado di riconoscere appieno i diritti di ciascuno e di rispettarli fino in fondo.

É così che la nostra impresa ha deciso di darsi un codice etico che vada al di là del concetto di profitto assoluto e che include valori di riferimento, quali:

  • il rispetto della persona;
  • la piena osservanza di leggi e normative;
  • il contributo allo sviluppo del proprio territorio;
  • la massima attenzione affinché sia garantita la sicurezza sul lavoro e la tutela dell’ambiente;
  • la leale concorrenza alle altre strutture del settore.

Da questi valori è stato definito un Codice etico, di seguito esposto (estratto dal Manuale SA8000 aziendale), che costituisce un riferimento al quale, tutti i soggetti che contribuiscono alle attività svolte dalla nostra azienda devono uniformare la loro condotta.

Rispetto: Non è ammesso nessun tipo di discriminazione (età, razza, sesso, religione, opinioni politiche, handicap fisici, nazionalità, condizione sociale). Tutto il personale impiegato nella nostra azienda deve attenersi al rispetto reciproco, alla buona educazione nei modi e nel linguaggio.

Onestà: l’onestà deve essere l’elemento essenziale di tutte le attività aziendali. La nostra azienda si impegna a rispettare tutte le leggi, i codici, le normative, le direttive nazionali ed internazionali. Nessun obiettivo aziendale può essere perseguito né realizzato in violazione delle leggi.

Trasparenza: la nostra azienda deve garantire un’informazione completa e trasparente ai propri dipendenti, collaboratori e alle altre parti interessate per quanto riguarda le proprie linee aziendali. 

Riservatezza: tutti i nostri dipendenti e collaboratori devono mantenere la più assoluta riservatezza su dati e informazioni di cui vengono a conoscenza nell’espletamento delle proprie mansioni.

Salute e sicurezza nei luoghi di lavoro: tutti i nostri dipendenti e collaboratori devono mantenere in ogni circostanza un comportamento di massima attenzione per salvaguardare la propria sicurezza e quella di chi ci sta intorno, attenendosi alle disposizioni aziendali in materia di sicurezza e di tutela dell’ambiente.

Relazioni sindacali: la nostra azienda si impegna a favorire buoni e continuativi rapporti con le organizzazioni sindacali e di tutela dei lavoratori, al fine di salvaguardare al meglio i diritti dei lavoratori.

Concorrenza leale: la nostra azienda nei rapporti con le imprese concorrenti si ispira al principio della concorrenza leale.

codice condotta fornitori

Ergap S.r.l. chiede ai propri fornitori e subappaltatori di sottoscrivere il presente codice di condotta, per il rispetto dei seguenti requisiti di carattere etico-sociale e per l’impegno ad affrontare i rischi di relative eventuali violazioni:

  1. Non utilizzare né favorire il lavoro infantile (cioè svolto da persona di età inferiore ai 16 anni) e il lavoro forzato e obbligato.
  2. Garantire ai propri dipendenti un ambiente di lavoro sicuro e salubre e gli strumenti necessari per la protezione dai rischi, conformemente alle normative vigenti in materia.
  3. Garantire e rispettare il diritto alla libertà di associazione e alla contrattazione collettiva dei lavoratori.
  4. Non attuare né favorire forme di discriminazione relative a razza, ceto sociale, nazionalità, religione, disabilità, età, sesso, preferenze sessuali, responsabilità familiari, stato civile, appartenenza ai sindacati o affiliazione/pensiero politico.
  5. Non consentire comportamenti, inclusi gesti, linguaggio o contatto fisico, che siano sessualmente coercitivi, minacciosi, abusivi o di sfruttamento. Non imporre test di gravidanza o di verginità al proprio personale.
  6. Non attuare né favorire pratiche disciplinari, quali punizioni corporali, coercizione fisica o mentale, abusi verbali nei confronti dei lavoratori.
  7. Garantire al proprio personale una gestione degli orari di lavoro e degli straordinari conforme alla legislazione vigente per il settore.
  8. Garantire al proprio personale la retribuzione conforme alla legislazione in materia.
  9. Non addebitare oneri/costi ai lavoratori per la relativa assunzione.
  10. Inviare alla ns. azienda eventuali segnalazioni/reclami SA8000 sulla base della procedura comunicata.
  11. Attuare azioni correttive/preventive e/o attività di miglioramento nel caso si rilevino delle non conformità rispetto i requisiti sopra esposti.
  12. Garantire la disponibilità a sottoporsi ad audit per assicurare il mantenimento della conformità alla norma sulla responsabilità sociale.
  13. Operare, in linea generale ed all’interno di tutta la propria organizzazione, nel rispetto dei principi contenuti nel Codice Etico ricevuto dalla società in epigrafe.
  14. Nel caso in cui si rilevi l’utilizzo di lavoro infantile presso la Vs. azienda, garantire che venga recepita ed adottata la medesima procedura di rimedio prevista al riguardo alla ns. azienda, come di seguito riportata:
  • Avvertire le autorità competenti;
  • Allontanare il bambino dal posto di lavoro;
  • Fornire un supporto economico al bambino che gli permetta di andare a scuola (pagamento rate scolastiche, libri, ecc.) e che sostituisca il guadagno perso;
  • Offrire l’assunzione ad un altro membro della famiglia del bambino.